ScontrinoElettronico

Scontrino Elettronico obbligo dal 1° luglio 2019
L’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri coinvolgerà inizialmente solo i soggetti con volume di affari superiore a  400.000 euro, ma dal 1° gennaio 2020 tale obbligo sarà esteso a tutti i commercianti e negozianti.
Con il termine scontrino elettronico si fa riferimento alla memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, una delle novità introdotte con il Decreto Legislativo n. 127/2015, lo stesso che ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica.
Gli esercenti attività di commercio al minuto e assimilati dovranno adeguarsi alla novità dotandosi in primo luogo di registratori di cassa adeguati alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.
Si passerà dal registratore di cassa (RC) al registratore telematico (RT), ovvero ai nuovi strumenti tecnologici in possesso delle caratteristiche tecniche definite dal provv. dell’Agenzia delle Entrate n. 182017/2016 in grado di garantire l’“inalterabilità e la sicurezza dei dati memorizzati”.
I registratori telematici consentiranno di memorizzare i dati di dettaglio ed i dati di riepilogo delle operazioni effettuate a seguito della cessione\prestazione, nonché trasmetterli a cadenza giornaliera all’Agenzia delle Entrate.

Mercatini dell'usato

Start 2.0 entra nel mondo dell’usato con SecondChance software per i mercatini dell’usato in conto vendita

Marche aux puces Paris

Come funziona un mercatino dell’usato in conto vendita?
Il conto vendita consiste nell’affidare a qualcuno oggetti usati da mettere in vendita
Il gestore del mercatino dell’usato acquisisce dal cliente fornitore gli oggetti in conto vendita, quest’ultimo, che sottoscrive un contratto di mandato, incarica il gestore ad eseguire in suo nome le trattative commerciali per realizzare la vendita degli oggetti di sua proprietà ad un prezzo concordato.
Il cliente fornitore rimane quindi proprietario degli oggetti e può decidere di ritirali dalla vendita in qualsiasi momento lo desideri.
Alla realizzazione della vendita il gestore del mercatino si incarica di rimborsare al cliente fornitore la percentuale di competenza sul prezzo; tale percentuale varia a secondo della tipologia dell’oggetto.
Solitamente la durata dell’esposizione è di 60 giorni, dopo tale termine gli oggetti invenduti potranno essere proposti ad un prezzo scontato.
SecondChance è un software per la gestione dei mercatini dell’usato che consente, in modo facile ed immediato, di assolvere a tutte le fasi di gestione di un mercatino. Partendo dal carico degli oggetti, con emissione diretta di contratto di mandato ed etichette articoli, fino all’emissione dei rimborsi ai clienti fornitori e l’emissione delle fatture di provvigione, producendo inoltre degli alert (impostati secondo parametri personalizzati) che segnalano la scadenza dei termini di esposizione, consentendo così il ribasso del prezzo degli oggetti.

Area Riservata

Utenti Online

We have 30 guests and no members online